Ajax-Milan 1-1

All’Amsterdam ArenA finisce 1-1: l’Ajax si era portato avanti con El Hamdaoui al 23’, ma poi ci pensa lo svedese a pareggiare i conti con un gran gol al 37’. I rossoneri sono secondi dietro al Real Madrid nel Gruppo G di Champions

Senza Ronaldinho, ma con un Ibrahimovic sempre più trascinatore. Il Milan che ha strappato un prezioso 1-1 ad Amsterdam contro l’Ajax è tutto qui. Nulla di nuovo sotto il sole, perché alla fine ancora una volta ci ha pensato lo svedesone a togliere le castagne dal fuoco. Con un gol dei suoi, propiziato da un assist di un altro ex di turno: Clarence Seedorf. I rossoneri si portano a quota 4 nel Gruppo G di Champions League. Davanti a loro c’è soltanto il Real Madrid di José Mourinho, che si presenterà a punteggio pieno allo scontro diretto in programma al Santiago Bernabeu il prossimo 19 ottobre.

RONALDINHO VA IN PANCA – Massimiliano Allegri cambia ancora una volta l’attacco, ma in questa occasione rinuncia al tridente per passare a un 4-3-1-2 con Robinho e Ibrahimovic supportati da Seedorf. Ronaldinho si prende un turno di riposo e va in panchina, mentre in difesa si rivede Zambrotta sull’out di destra. A centrocampo resta fuori Boateng, al quale viene preferito Flamini in una formazione “da trasferta”. Martin Jol sfodera invece il solito 4-3-3 con El Hamdaoui supportato da Emanuelson e soprattutto Luis Suarez, trascinatore dell’Uruguay all’ultimo Mondiale.

EL HAMDAOUI SPAVENTA, IBRA PAREGGIA – Il Milan formato prudenza regge poco. Perché dopo qualche minuto l’Ajax alza i ritmi. E i rossoneri si fermano. Suarez fa ammattire Antonini e Zambrotta, svariando costantemente alle spalle di El Hamdaoui. E al 23’ arriva il meritatissimo gol. Suarez si beve Nesta con un tunnel in area, scarica per il compagno di reparto che non viene contrastato da nessuno e ha il tempo di girarsi per insaccare. L’1-0 di El Hamdaoui gasa ulteriormente i padroni di casa, che in un’atmosfera incandescente va alla ricerca del secondo gol dimenticandosi di difendere. Seedorf se ne accorge e al 30’ mette in porta Robinho, aggirando con un gran pallone il fuorigioco olandese. Peccato che il brasiliano commetta la sciocchezza del secolo provando un pallonetto che si spegne a lato. Se Robinho si mette in mostra con una stupidaggine colossale, però, Ibrahimovic non fa altrettanto. Al 37’ Seedorf lo imbecca a meraviglia. E lo svedese ringrazia con una spaccata che vale l’1-1. Un salvagente al quale il Milan si aggrappa per chiudere il primo tempo sull’1-1. Dopo tanti minuti di affanno è Ibrahimovic a tenere in vita i rossoneri.

STEKELENBURG DICE NO – In avvio di secondo tempo il Diavolo è subito messo alle corde dall’Ajax. Ma Allegri capisce che aria tira e al 52’ toglie Flamini per mettere Boateng. I rossoneri passano al 4-2-3-1 con Robinho trequartista e Seedorf largo a sinistra. E le cose migliorano. Anche perché Ibrahimovic, che ha qualche problema all’adduttore, lotta e aiuta in fase difensiva. Il match scende pian piano di tono. Più i ritmi si fanno bassi e più il possesso palla rossonero esce fuori. Nel finale, l’impressione è che gli uomini di Allegri abbiano il colpo in canna. Ma non è così. Perché Stekelenburg non è d’accordo e dice no a un gol fatto di Boateng, che all’84’ calcia a botta sicura su un assist caparbio di Ibrahimovic. Entrano Inzaghi e Abate per un Robinho che ha vissuto tra molti alti e bassi e un Seedorf che se ne va tra gli applausi dell’Amsterdam ArenA. Finisce 1-1. E l’impressione è che a questo Milan ancora in rodaggio possa anche andar bene così. Con un Ibrahimovic che viaggia a una media di 3 gol in due partite di Champions (5 totali in rossonero), l’ombra di Mourinho fa un po’ meno paura.[fonte:Eurosport]

216 commenti a “Ajax-Milan 1-1”

  1. You must take part in a contest for top-of-the-line blogs on the web. I’ll advocate this website!

  2. Herb Mackynen scrive:

    Having read this I thought it was really enlightening. I appreciate you spending some time and energy to put this content together. I once again find myself spending a lot of time both reading and posting comments. But so what, it was still worth it!

  3. Erich Zeni scrive:

    Greetings! Very useful advice in this particular article! It’s the little changes which will make the most important changes. Many thanks for sharing!

  4. Spot on with this write-up, I really believe this amazing site needs a lot more attention. I’ll probably be back again to read more, thanks for the info!

  5. Morgan Pelto scrive:

    This is a really good tip particularly to those fresh to the blogosphere. Short but very precise info… Many thanks for sharing this one. A must read post!

  6. Rosalinda Zerbe scrive:

    Very good post! We are linking to this great post on our website. Keep up the great writing.

  7. Sweet blog! I found it while surfing around on Yahoo News. Do you have any tips on how to get listed in Yahoo News? I’ve been trying for a while but I never seem to get there! Thanks

  8. plumber rates scrive:

    I have been absent for some time, but now I remember why I used to love this site. Thanks , I will try and check back more often. How frequently you update your website?

  9. Cathi Kotlowski scrive:

    Your style is unique compared to other folks I have read stuff from. Thanks for posting when you’ve got the opportunity, Guess I’ll just book mark this page.

  10. Dorotha Bayus scrive:

    Next time I read a blog, Hopefully it does not fail me as much as this one. I mean, I know it was my choice to read, however I really thought you’d have something helpful to talk about. All I hear is a bunch of crying about something you can fix if you weren’t too busy looking for attention.

  11. Rodney Gutzman scrive:

    I couldn’t resist commenting. Well written!

  12. Mikel Boline scrive:

    I’m amazed, I must say. Rarely do I come across a blog that’s both educative and entertaining, and let me tell you, you’ve hit the nail on the head. The issue is something which too few men and women are speaking intelligently about. Now i’m very happy I stumbled across this during my hunt for something regarding this.

  13. Spot on with this write-up, I really think this website needs far more consideration. I’ll probably be once more to read far more, thanks for that info.

  14. Scott Degroote scrive:

    I was pretty pleased to find this web site. I want to to thank you for ones time due to this wonderful read!! I definitely enjoyed every bit of it and I have you saved to fav to see new information on your website.

  15. Rubye scrive:

    F*ckin remarkable things here. I am very glad to see your article. Thanks a lot and i’m looking forward to contact you. Will you kindly drop me a e-mail?

  16. Kathey Tannous scrive:

    I was able to find good info from your articles.



Biglietti Champions League


Biglietti Campionato