Milan-Sampdoria 3-0

A San Siro succede tutto nel primo tempo: Borriello, Seedorf e Pato chiudono i giochi in 23 minuti. Poi pura gestione per i rossoneri, al quinto successo consecutivo. Sampdoria non pervenuta. Milan momentaneamente a +4 sulla Juve e -4 dall’Inter


Settima vittoria nelle ultime otto partite per il Milan del 4, 2 e fantasia (la quinta consecutiva), che a San Siro passeggia su una irriconoscibile Sampdoria, forse ancor più brutta di quella vista nel derby una settimana fa. Il Diavolo ringrazia e regala finalmente una giornata “tranquilla” ai suoi tifosi, dopo il 4-3 sul Cagliari e la vittoria in extremis a Catania: avanti di tre gol al 23′, Nesta e compagni amministrano il vantaggio fino alla fine, senza concedere nulla, e questa è già una notizia. Unica nota stonata, la contrattura alla coscia destra di un ispiratissimo Ronaldinho, sostituito precauzionalmente alla mezzora del primo tempo. Martedì c’è lo Zurigo.

Leo non cambia. 4-2 e fantasia, con Antonini a sinistra e Zambrotta a destra. Del Neri sì, viste le squalifiche post-derby di Cacciatore, Rossi e soprattutto Palombo. A centrocampo ci sono Tissone e Poli. Davanti occhio come sempre a Pazzini e Cassano.
A San Siro succede tutto nel primo tempo: Borriello, Seedorf e Pato chiudono i giochi in 23 minuti. Poi pura gestione per i rossoneri, al quinto successo consecutivo. Sampdoria non pervenuta. Milan momentaneamente a +4 sulla Juve e -4 dall’Inter


Settima vittoria nelle ultime otto partite per il Milan del 4, 2 e fantasia (la quinta consecutiva), che a San Siro passeggia su una irriconoscibile Sampdoria, forse ancor più brutta di quella vista nel derby una settimana fa. Il Diavolo ringrazia e regala finalmente una giornata “tranquilla” ai suoi tifosi, dopo il 4-3 sul Cagliari e la vittoria in extremis a Catania: avanti di tre gol al 23′, Nesta e compagni amministrano il vantaggio fino alla fine, senza concedere nulla, e questa è già una notizia. Unica nota stonata, la contrattura alla coscia destra di un ispiratissimo Ronaldinho, sostituito precauzionalmente alla mezzora del primo tempo. Martedì c’è lo Zurigo.


Leo non cambia. 4-2 e fantasia, con Antonini a sinistra e Zambrotta a destra. Del Neri sì, viste le squalifiche post-derby di Cacciatore, Rossi e soprattutto Palombo. A centrocampo ci sono Tissone e Poli. Davanti occhio come sempre a Pazzini e Cassano.


Pronti via e i rossoneri passano. Dinho se ne va sulla sinistra, il suo cross come sempre è perfetto e Borriello non può far altro che girarlo in rete. Minuto 1, il Milan è già avanti. I rossoneri giochicchiano ma danno l’impressione di affondare a piacimento. Detto, fatto. Minuto 22, è ancora Dinho a creare il panico a sinistra, il brasiliano raggiunge il fondo e scarica per l’accorrente Seedorf, che di sinistro gira di prima intenzione un pallone che si insacca all’incrocio dei pali. Bellissimo, ma non è finita. Passano 120 secondi, Borriello riceve da Zambrotta e fa il Borriello: sponda aerea chirurgica per Pato, che fa il Pato e non sbaglia. 3-0 e siamo solo al 24′. A questo punto Del Neri salva il salvabile: fuori Mannini, dentro Lucchini. Leo invece non rischia il suo Dinho: piccola contrattura per l’ex pallone d’oro, prontamente sostituito dal tecnico brasiliano in vista del big-match di Champions a Zurigo. Al suo posto entra Abate, che a Zurigo giocherà con l’ottimo Antonini, vista la squalifica di Zambrotta.


Diventa difficile raccontare il resto di una partita che non c’è stata. Nella ripresa la Samp non fa neanche finta di riaprire il risultato. Il Milan dal canto suo la testa ce l’ha già in Svizzera, e non rischia niente. Finisce 3-0, con Seedorf e Pato che nei minuti finali mancano un facile poker. Ma per questa sera va bene così.


Pronti via e i rossoneri passano. Dinho se ne va sulla sinistra, il suo cross come sempre è perfetto e Borriello non può far altro che girarlo in rete. Minuto 1, il Milan è già avanti. I rossoneri giochicchiano ma danno l’impressione di affondare a piacimento. Detto, fatto. Minuto 22, è ancora Dinho a creare il panico a sinistra, il brasiliano raggiunge il fondo e scarica per l’accorrente Seedorf, che di sinistro gira di prima intenzione un pallone che si insacca all’incrocio dei pali. Bellissimo, ma non è finita. Passano 120 secondi, Borriello riceve da Zambrotta e fa il Borriello: sponda aerea chirurgica per Pato, che fa il Pato e non sbaglia. 3-0 e siamo solo al 24′. A questo punto Del Neri salva il salvabile: fuori Mannini, dentro Lucchini. Leo invece non rischia il suo Dinho: piccola contrattura per l’ex pallone d’oro, prontamente sostituito dal tecnico brasiliano in vista del big-match di Champions a Zurigo. Al suo posto entra Abate, che a Zurigo giocherà con l’ottimo Antonini, vista la squalifica di Zambrotta.


Diventa difficile raccontare il resto di una partita che non c’è stata. Nella ripresa la Samp non fa neanche finta di riaprire il risultato. Il Milan dal canto suo la testa ce l’ha già in Svizzera, e non rischia niente. Finisce 3-0, con Seedorf e Pato che nei minuti finali mancano un facile poker. Ma per questa sera va bene così. [fonte:eurosport]

43 commenti a “Milan-Sampdoria 3-0”

  1. Dr.G 【其他】水漾礦物保濕噴霧(pH5.5) Hydra Fresh pH Mist的商品介紹 Dr.G,其他,水漾礦物保濕噴霧(pH5.5) Hydra Fresh pH Mist

  2. Most actors invest their time and efforts poorly.

  3. heme 【公主vs.惡女雙面魅力彩妝系列】晶釉唇彩&修護唇蜜的商品介紹 heme,公主vs.惡女雙面魅力彩妝系列,晶釉唇彩&修護唇蜜



Biglietti Champions League


Biglietti Campionato