Milan Arsenal di Crudeli

febbraio 16th, 2012


Milan-Arsenal 4-0

febbraio 16th, 2012

I rossoneri rifilano un roboante 4-0 all’Arsenal e con 90′ d’anticipo ipotecano il passaggio ai quarti di finale. Prestazione davvero autoritaria dei ragazzi di Allegri che coi gol di Boateng, Robinho (doppietta) ed Ibrahimovic polverizzano la squadra di Wenger troppo brutta per essere vera.

Non aveva mai battuto una big quest’anno il Milan in Italia né tanto meno in Champions. Finalmente i tifosi e tutti i detrattori saranno soddisfatti perché i rossoneri annientano l’Arsenal a San Siro facendo esaltare di nuovo il suo pubblico e lanciando un messaggio importante a tutti i suoi avversari in campionato (dove con lo 0-0 dellla Juve a Parma, il Diavolo resta ancora davanti a tutti) e in Europa. Perfetta per applicazione e anche per concretezza la gara della squadra di Allegri che non fa ragionare un Arsenal, decisamente in giornata no, e con i gol di Boateng, del redivivo Robinho (autore di una doppietta) e di Ibrahimovic, a segno su rigore, regala al Diavolo un successo che ipoteca il passaggio del turno ai quarti di finale. Se in casa rossonera tutto funziona a meraviglia, nell’Arsenal c’è da salvare ben poco. Lenti, incapaci di mettere in difficoltà la retroguardia rossonera ed ingenui in difesa.: la squadra di Wenger ha palesato la mancanza di esperienza a livello internazionale e si è sciolta come neve al sole. Continua a leggere la notizia »


La tristezza di Crudeli

gennaio 16th, 2012


Milan – Inter 0-1

gennaio 16th, 2012

L’Inter torna a vincere il derby dopo tre sconfitte di fila e si rilancia prepotentemente in campionato: di Milito il gol che decide la partita. Inter non bellissima da vedere, ma estremamente efficace. Funziona poco nel Milan: Pato titolare, ma fischiato dal pubblico di San Siro.
Non sarà bellissima da vedere, ma Ranieri – che in carriera non ha mai perso un derby in Italia – ha il merito di aver ridato all’Inter un’identità di squadra che nel primo periodo di questa stagione i nerazzurri avevano completamente perso. Il Milan è sconfitto nella partita più sentita, mentre l’Inter vince la sesta partita di fila e continua a sognare una rimonta che fino a pochi mesi fa sembrava impossibile: la vetta della classifica è adesso distante solo sei punti. Continua a leggere la notizia »


Atalanta-Milan 0-2

gennaio 9th, 2012

La partita è stata bella e, soprattutto, fisica. Sapevamo che l’Atalanta ci avrebbe potuto creare delle difficoltà, come intensità di gioco, sulle ripartenze. Così è stato. I ragazzi sono stati molto bravi, si sono subito adattati alla partita. Mancavano molti centrocampisti, Boateng ha fatto la mezz’ala e credo che abbia fatto anche una buona partita, a volte andava anche in posizione di trequartista, ma è una cosa normale. E’ stata una vittoria meritata, abbiamo creato molto e concesso poco all’Atalanta. Continua a leggere la notizia »


Milan-Siena 2-0

dicembre 18th, 2011

A San Siro, i rossoneri piegano 2-0 la squadra di Sannino, alla quarta sconfitta di fila, e si portano momentaneamente in testa alla classifica. Dopo un primo tempo contratto, nella ripresa ci pensano Nocerino e Ibrahimovic

Si fa attendere un’ora buona, il Milan, poi gli bastano dieci minuti per regolare un Siena volenteroso e arrampicarsi fin lassù, in vetta alla classifica. Il sesto centro stagionale di un Antonio Nocerino sempre più valore aggiunto della mediana campione d’Italia spiana la strada ai rossoneri, che trovano il raddoppio con un calcio di rigore sul quale le moviole e i dubbi potrebbero essere infiniti: Brkic non sembra toccare Boateng, che va giù in area traendo in inganno Bergonzi. Dal dischetto Ibrahimovic non sbaglia, timbrando il cartellino per la decima volta in stagione. Per il Siena è buio pesto, quella di San Siro è la quarta sconfitta consecutiva. Continua a leggere la notizia »


Bologna-Milan 2-2

dicembre 11th, 2011

Milan bloccato a Bologna: i campioni d’Italia non vanno oltre il 2-2 contro i rossoblù al termine di un match ricco di emozioni e anche di errori arbitrali. In rete Di Vaio, Seedorf, Ibrahimovic (su rigore) e Diamanti

Il Milan non gioca bene e non vince a Bologna, dove il 2-2 arriva al termine di mille peripezie. Sarà ricordata per la “partita delle sviste”: Rocchi di Firenze non è in giornata di grazia, ma è anche merito suo se la partita del Dall’Ara diventa bellissima. Il Bologna si vede negare un calcio di rigore limpido nel primo tempo (mani in area di Seedorf), e allora moltiplica le forze per avere meglio del Milan: vantaggio rossoblù con Di Vaio, pareggia Seedorf con un bolide. Nella ripresa rossoneri avanti con un rigore, anche questo contestato, realizzato da Ibrahimovic, ma subito dopo Diamanti, con l’aiuto di Amelia, fissa il risultato sul 2-2. In mezzo tanta corsa, scontri fisici, cartellini gialli e due pali, uno per parte. Insomma, una gran partita, un punto per parte e tutti scontenti; come succede in questi casi. Il Milan infatti manca l’assalto alla vetta, mentre il Bologna recrimina per gli episodi sfavorevoli. Continua a leggere la notizia »



Biglietti Champions League


Biglietti Campionato