Archive for the ‘Campionato-2012’ Category

Milan – Roma 2-1

domenica, marzo 25th, 2012

E’ la doppietta nella ripresa del solito Zlatan Ibrahimovic a tenere in alto il Milan. La Roma, andata in vataggio con Osvaldo nel finale di primo tempo, si fa raggiungere e superare prima da un calcio di rigore e poi da un tocco di testa a 7 minuti dalla fine. Milan che torna a +7 sulla Juventus

Da nove anni è il fattore determinante e non può essere un caso. E’ sempre lui, Zlatan Ibrahimovic, a levare le castagne dal fuoco quando una squadra si trova in difficoltà… e alla fine quei punti fanno la differenza. Da Sempre. E Milan-Roma è una di quelle partite che nel bilancio finale della stagione peserà non poco. Sì perché il Milan parte bene, non trova il vantaggio, va sotto nel finale di primo tempo ma nella ripresa non perde la testa. Prima un calcio di rigore conquistato da Ambrosini – che aveva regalato il gol del vantaggio da Osvaldo – e poi il solito colpo di Ibra – favorito dall’incredibile ingenuità di Kjaer – fanno spostare i 3 punti sulla bilancia milanista e regalano alla Juventus un “tranquillo” weekend senza margini d’errore. Unica nota negativa per i rossoneri è l’infortunio al flessore di Thiago Silva che molto probabilmente salterà la sfida contro il Barcellona.[fonte:eurosport]

Palermo-Milan 0-4

sabato, marzo 3rd, 2012

Il Milan liquida in un tempo la pratica Palermo: al Barbera i rossoneri passano per 4-0, grazie alla tripletta di Ibrahimovic e al gol di Thiago Silva e si portano momentaneamente a +4 sulla Juventus

L’obiettivo del Milan era mettere da parte le polemiche e concetrarsi solo sul campo, cercando di conquistare tre punti per mettere pressione alla Juventus: missione compiuta, grazie a una prestazione sontuosa per carattere e tattica, contro un Palermo ridotto a “sparring partner” già nel primo tempo. Ibrahimovic è tornato e il pubblico del Barbera se n’è accorto eccome: tre gol in 35’ dello svedese, che si riprende ciò che si era perso nelle ultime tre partite, saltate per squalifica. Ma il Milan non è solo Ibra: c’è anche un Robinho fantastico in versione-assistman, un Thiago Silva spettacolare e non solo in difesa (suo il punto del 4-0) e tanto dinamismo e corsa da parte di tutti gli altri. Il Milan c’è, ora tocca alla Juve. (altro…)

Milan-Juventus 1-1

domenica, febbraio 26th, 2012

Fra Milan e Juventus c’è sempre stata una sorta di ‘santa alleanza’, un patto fra gentiluomini che ha unito le due società. Da ieri però siamo è iniziata la guerra: merito di uno scontro verbale durissimo fra Galliani e Conte, che ha detto all’ad rossonero “Siete le mafia del calcio”

Fra Milan e Juventus c’è sempre stata una sorta di ‘santa alleanza’, uno storico gentlement agreement fra società e dirigenti capace di resistere anche nei tempi più bui quando è deflagrato il caso Calciopoli. Questo patto di non belligeranza fra rossoneri e bianconeri però potrebbbe essere definitivamente finito ieri dopo il vibrante scontro nel tunnel degli spogliatoi fra Galliani e Conte alla fine del primo tempo ricostruito con dovizia di particolari da Mediaset. (altro…)

Cesena Milan di Crudeli

domenica, febbraio 19th, 2012

Cesena-Milan 1-3

domenica, febbraio 19th, 2012

Super Milan al Manuzzi. I rossoneri dominano nel primo tempo andando a segno con Muntari ed Emanuelson, divertendo e divertendosi. Nella ripresa è semplice gestione della partita: Robinho firma il 3-0, poi Pudil accorcia. La Juventus chiama e il Milan risponde, ora il big match.
Dopo la vittoria in casa dell’Udinese il Milan ha cambiato volto. La vittoria di Cesena, che porta le firme di Muntari, Emanuelson e Robinho, serve ai rossoneri per confermare l’ottimo momento di forma, tenere il passo della Juventus in vista del big match di sabato prossimo e dimostrare una volta in più che Ibrahimovic è sì importante, ma senza di lui il buon calcio e soprattutto le vittorie sono possibili, eccome. Insomma la Juve chiama e il Milan risponde. (altro…)

La tristezza di Crudeli

lunedì, gennaio 16th, 2012

Milan – Inter 0-1

lunedì, gennaio 16th, 2012

L’Inter torna a vincere il derby dopo tre sconfitte di fila e si rilancia prepotentemente in campionato: di Milito il gol che decide la partita. Inter non bellissima da vedere, ma estremamente efficace. Funziona poco nel Milan: Pato titolare, ma fischiato dal pubblico di San Siro.
Non sarà bellissima da vedere, ma Ranieri – che in carriera non ha mai perso un derby in Italia – ha il merito di aver ridato all’Inter un’identità di squadra che nel primo periodo di questa stagione i nerazzurri avevano completamente perso. Il Milan è sconfitto nella partita più sentita, mentre l’Inter vince la sesta partita di fila e continua a sognare una rimonta che fino a pochi mesi fa sembrava impossibile: la vetta della classifica è adesso distante solo sei punti. (altro…)


Biglietti Champions League


Biglietti Campionato