Milan-Catania 2-2

Il Milan non riesce a mantenere il ritmo della Roma, ora a +4: i rossoneri vanno sotto 2-0 con il Catania a San Siro, rimontano con Borriello, ma finisce 2-2. E’ un altro pareggio amaro per i rossoneri, apparsi molto appannati, soprattutto nel primo tempo.

La Lazio, il Napoli e ora il Catania: queste le tre ultime squadre affrontate dal Milan a San Siro, da cui sono derivati altrettanti pareggi. A Milano (e Parma, 0-1) il Milan si è giocato lo scudetto, e probabilmente lo ha salutato. Nonostante quello di oggi sia un punto guadagnato, per quello che si è visto in campo, di fatto i rossoneri vedono la vetta della Serie A allontanarsi forse definitivamente: la Roma infatti va a +4, l’Inter è a +3, ma è soprattutto il calendario ad affossare le speranze della formazione di Leonardo. Sampdoria, Palermo, Fiorentina, Genoa e Juventus: impegni non terribili forse, ma certamente troppo probanti per il Milan visto in campo a San Siro nelle ultime uscite.

Leonardo sceglie di inserire Abate sulla destra preferendolo a Zambrotta, mentre Seedorf vince il ballottaggio con Flamini a centrocampo; davanti il tridente è quasi obbligato, con Ronaldinho-Borriello-Huntelaar. Nel Catania tutti confermati per Mihajolovic: in attacco ci sono Izco, Maxi Lopez e Mascara. L’inizio di match sembra premiare il Milan, che con Ronaldinho prova a tastare il polso agli avversari sulla sinistra: si tratta solo dei primi scampoli di partita, però. Sì, perché il prosieguo sarà (quasi) tutto a tinte rossazzurre. Il Catania, infatti, comincia a tessere gioco, e con tecnica e tenacia mette sotto i rossoneri: la squadra di Mihajlovic conquista palla e riparte velocissima, approfittando del cattivo momento del centrocampo avversario, che appare in netta difficoltà, fisica e psicologica.

L’impaccio di Ambrosini e i suoi è evidente, il Catania ne trova giovamento al 13′: arriva una grandissima palla di Ricchiuti dentro per Maxi Lopez, l’argentino sbuca alle spalle di Favalli e Thiago Silva e mette dentro di destro sul palo lungo. La palla supera Dida, sbatte sul palo e si spegne in rete per l’1-0 catanese. Il gol del ko dovrebbe svegliare i rossoneri, e invece ha l’effetto opposto: il Milan sembra essere sedato, mentre al Catania riesce veramente tutto con la palla al piede. Bisogna aspettare, e anche tanto, per vedere la squadra di casa dalle parti di Andujar: è il 30′ quando una punizione di Seedorf impegna il portiere del Catania, che mette in angolo. Gli attaccanti rossoneri provano a creare spazi, ma né Borriello né Huntelaar riescono a impensierire Spolli e Terlizzi. E le invenzioni di Ronaldinho, al solito il meno abulico dei suoi, non trovano terminali offensivi ad accoglierle. E allora è ancora il Catania a far mugugnare San Siro: Ricchiuti sembra indemoniato, ed è proprio l’ex riminese a trovare il gol del raddoppio catanese al 42′. Al termine di un bell’uno-due con Maxi Lopez, Ricchiuti batte sul tempo Antonini e mette dentro di testa. A Milano cala il gelo, ma non è certo per la temperatura: il Milan è bruttino, ma il Catania è bellissimo.

Leonardo prova a dare la sveglia ai suoi nell’intervallo, e i primi minuti dopo la sosta sembrano poter dare frutti importanti: passa qualche minuto (è il 48′), e il Milan accorcia le distanze con Borriello, ma è tutta l’azione a meritare applausi. Pirlo pesca Seedorf in area, l’olandese è freddo e preciso a servire al centro l’accorrente Borriello, che mette dentro di testa. Il Milan del secondo tempo è decisamente meglio di quello visto nei primi 45′, ma il Catania non ha assolutamente voglia di cedere: Biagianti prima (al 57′), Mascara poi (al 68′) danno qualche brivido a Dida, ma soprattutto il fortino rossazzurro regge. Almeno fino all’80′: Leonardo butta nella mischia Inzaghi e Mancini, ma è Abate a dare una bella accelerata sulla fascia destra e mettere dentro per Borriello: l’attaccante rossonero firma la sua doppietta, segnando di destro.

Nel finale è un monologo rossonero, ma il 2-2 regge fino alla fine. Risultato giusto per quello che si è visto in campo: il Catania è fenomenale nel primo tempo, ma si chiude troppo dietro, il Milan è semplicemente troppo poco incisivo nell’arco dei 90′. Giocare un tempo non basta, soprattutto a San Siro: nelle ultime tre uscite, tre punti sono un po’ pochini. La classifica e il calendario ora sono molto difficili. [fonte:Eurosport]

194 commenti a “Milan-Catania 2-2”

  1. Pedro Hulette scrive:

    Thank you for your this Wonderful blog on above topic, please keep helping us in future as well by providing similar content on internet all the time. Mflabel Printer Problems

  2. I must thank you for the efforts you’ve put in penning this site. I am hoping to view the same high-grade content by you later on as well. In fact, your creative writing abilities has motivated me to get my own site now 😉

  3. Check Here scrive:

    Hello there! I could have sworn I’ve been to your blog before but after browsing through some of the posts I realized it’s new to me. Nonetheless, I’m definitely happy I discovered it and I’ll be book-marking it and checking back often!

  4. amin evladi scrive:

    thank you admin

  5. Contact Here scrive:

    Hmm it looks like your website ate my first comment (it was extremely long) so I guess I’ll just sum it up what I had written and say, I’m thoroughly enjoying your blog. I as well am an aspiring blog blogger but I’m still new to the whole thing. Do you have any recommendations for beginner blog writers? I’d really appreciate it.

  6. Issuu.Com scrive:

    Hurrah! Finally I got a blog from where I can in fact take valuable facts concerning my study and knowledge.

    Also visit my web-site; Situs Poker (Issuu.Com)

  7. Ching Wuertz scrive:

    Amazing Chalkboard Menu signs for Coffee shops, cafe’s, tea joints, small shops and stores. Vintage Chalkboard Artwork can be done in minutes, with no advanced photoshop knowledge. Chalkboard style is very popular and it’s not going anywhere anytime soon. From coffee shops to bicycle services and from

  8. Yenimahalle nakliyat ile taşınmalarınız artık çok daha kolay ve sorunsuz şekilde gerçekleşmekte. Bizler işimizin en iyisini icra etmek için elimizden gelen gayreti gösteriyoruz. Yenimahalle nakliyat firmaları içerisindeki yüksek başarımızın arkasında da bu bulunmaktadır. Güvenli taşımacılık herkesin arzu ettiği birşeydir. Ancak günümüzde bu yönde çalışmalar gerçekleştiren firmalara ulaşmak çok nadirdir. Bu nedenle firmamız nadir firmalar arasında yer almak için çalışmalar yürütmekte ve bunuda başarmıştır.

  9. What’s Taking place i’m new to this, I stumbled upon this I have found It absolutely useful and it has aided me out loads. I am hoping to contribute & help other users like its helped me. Great job.

  10. Çayyolu nakliyat için bizi aramanız yeterli. Son model nakliye araçlarımız ve kaliteli paketleme malzemelerimizle eşsiz taşınma süreçlerini ortaya koymaktayız. Memnun kalmadığınız takdirde cüret dahi talep etmiyoruz. .Çayyolu nakliyat firmaları içerisinde en çok tercih edilmemizin yegane temeli müşterilerimize gösterdiğimiz ilgi ve alakadan kaynaklanmaktadır. Sizlerde güler yüzlü hizmet için bizi arayın mutlu olun.

  11. You made some decent points there. I regarded on the internet for the difficulty and found most individuals will associate with along with your website.



Biglietti Champions League


Biglietti Campionato