Archive for ottobre, 2011

Roma-Milan 2-3

domenica, ottobre 30th, 2011

A Roma il Milan si impone per 3-2 grazie alla doppietta di Ibra e alla rete di Nesta. Ai padroni di casa non bastano i gol di Burdisso e Bojan. da sottolineare prima del fischio d’inizio la stretta di mano tra Luis Enrique e Tassotti: pace fatta dopo 17 anni.
Forse ha ragione Ibrahimovic quando a fine gara dice che è troppo presto per parlare di titolo e di sfide scudetto. Forse. O forse ha ragione chi dice che di scudetto si deve parlare da subito perché ogni squadra deve avere ben chiari in mente gli obiettivi di raggiungere. Quello che è certo è che questo Milan a Roma ha riportato una vittoria importante, 3 punti fondamentali che permettono alla squadra rossonera di rilanciarsi e di guardare con ottimismo a questa giornata di serie A.

Lecce-Milan 3-4

domenica, ottobre 23rd, 2011

Le dichiarazioni dei protagonisti dopo la rocambolesca sfida di Lecce. Boateng, autore di una tripletta: “Dedico questa vittoria al mio piccolo figlio”.

KEVIN-PRINCE BOATENG: “E’ stata una bella giornata per me, è stata una giornata importante, ho segnato tre gol importanti. Sono contento, il Milan c’è ed è tornato a fare bene. Dedico questa vittoria al mio piccolo figlio. Le critiche nei miei confronti? Questa mia prestazione non vuole essere una risposta, guardo al futuro e non penso al passato. Guardiamo solo al futuro”

MASSIMILIANO ALLEGRI: “Credo che abbiamo preso gol su un calcio da fermo, abbiamo fatto confusione. Abbiamo subito il secondo gol su calcio di rigore e il terzo in modo fortuito. Non avevamo fatto tantissimo, eravamo lunghi, facevamo fatica. Poi i ragazzi nel secondo tempo hanno fatto una grande partita. Ci siamo subito resi pericolosi con il 3-1 e poi sull’onda dell’entusiasmo e fiducia ritrovata i ragazzi hanno portato in fondo risultato importantissimo”.

Milan-Palermo 3-0

domenica, ottobre 16th, 2011

Splendida vittoria del Milan che annienta un Palermo troppo arrendevole. Decidono i gol di Nocerino nel primo tempo e nella ripresa le perle di Robinho e Cassano, propiziate anche dalle giocate pregevoli di un Ibrahimovic sontuoso.

Il Milan ha ancora tanta voglia di giocare e tornare ai massimi livelli. La risposta, i rossoneri l’hanno data stasera annichilendo un Palermo arrendevole e incapace in 90′ di creare un reale pericolo alla porta di Abbiati, che ha vissuto la più classica partita da spettatore non pagante. Sontuosa la gara della squadra di Allegri che ha giocata come una splendida orchestra e si è abbeverata alla fonte di un Ibrahimovic che ha distillato calcio, propiziato i primi due gol ed esaltato il pubblico di San Siro che ha capito, se ce ne fosse bisogno, che al di là delle dichiarazioni di facciata lo svedese ha ancora voglia di giocare ed essere il trascinatore del Diavolo.

Juventus-Milan 2-0

domenica, ottobre 2nd, 2011

La Juventus supera 2-0 la squadra di Allegri nel posticipo serale della sesta giornata di Serie A e aggancia con questi tre punti l’Udinese in testa alla classifica a quota 11 punti. Di Marchisio, alla prima doppietta della carriera, le reti che decidono la partita. Male il Milan: espulso Boateng…

JUVE AD UNA PUNTA, BRIVIDO BOATENG – Nel primo big match della stagione Antonio Conte rivede il modulo e sceglie di schierare una sola punta che risponde al nome di Mirko Vucinic. Affianco a Barzagli in difesa c’è Bonucci, le ali sono Krasic e Pepe. Dall’altra parte c’è il Milan previsto ma a pochi minuti dall’inizio della gara Boateng accusa un riacutizzarsi del dolore al costato e il suo utilizzo è in dubbio. Allegri fa scaldare Aquilani ma il ghanese, seppur non al massimo della condizione, stringe i denti e scende in campo.


Biglietti Champions League


Biglietti Campionato